Accordi - Tutti contro Tutti - Stadio - Vasco

10:56:00 0 Comments A+ a-

Video


Il nuovo singolo della band che ha vinto l’ultima edizione del Festival di Sanremo si intitola Tutti contro Tutti
Il nuovo singolo degli Stadio, di cui il video è stato realizzato da Fabio Masi  già autore del video “Quante volte” di Vasco Rossi.
Il brano, scritto da Gaetano Curreri e Saverio Grandi, è interpretato dagli Stadio con un’incursione di Vasco Rossi nel ritornello.
La presenza di Vasco nella canzone non era una cosa programmata, infatti Vasco Rossi si trovava negli studi di registrazione mentre gli Stadio registravano il brano, e cantando il ritornello si è avuta l'idea di inserire questa seconda voce all'interno del nuovo brano rock degli Stadio.

Testo e accordi per chitarra degli Stadio

Lam Lam7
Non mi fido di te che così bene chiacchieri
Perché hai già dimostrato che non ti fai scrupoli
E non mi fido di me perché per difendermi
Ho dovuto imparare anche ad assomigliarti
     Fa       Do         Sol
È una guerra ogni giorno ogni istante che ti volti
    Fa    Do        Sol
Qualcuno cerca di fotterti
  Fa    Do      Sol
Non ci sono più regole
  Fa               Mi
La parola d’ordine è
 Lam              Do   Fa            Mi
Tutti contro tutti    belli contro brutti
 Lam              Do  Fa            Mi
Donne contro uomini   ricchi contro poveri
 (Vasco)
 Fa                Sol
Non c’è più vergogna
 Lam                 Fa
Hai le spalle al muro
 Fa                    Stop
Non vince il più bravo ma il più furbo di sicuro

  Lam Lam7 (giro ritmato)
Non fidarti di me non sono quello che credi
Io parlo male di te quando tu non mi vedi
Con le tue strategie ottieni quello che vuoi
Ma con me non funziona lo so che gioco fai
     Fa       Do         Sol
È una guerra ogni giorno ogni istante che ti volti
    Fa    Do        Sol
Qualcuno cerca di fotterti
  Fa    Do      Sol
Non ci sono più regole
  Fa               Mi
La parola d’ordine è
Lam               Do
Tutti contro tutti
                Tutti contro tutti
  Fa            Mi
belli contro brutti
                belli contro brutti
 Lam           Do
Alti contro bassi
                bassi, bassi, bassi
  Fa                Mi
Magri contro grassi
                  grassi, grassi
 (Vasco)
Fa                Sol
Non c’è più vergogna
 Lam                 Fa
Hai le spalle al muro
 Fa                   Sol                  Lam
Non vince il più bravo ma il più furbo di sicuro
              Fa        Do         Lam
Bisognerebbe scoppiasse una rivoluzione
 Do              Fa        Mim        Mi
O che almeno tornasse la buona educazione

Lam Do Fa Mi 6v
   Solo
Lam               Do
Tutti contro tutti
               Tutti contro tutti
  Fa            Mi
belli contro brutti
               belli contro brutti
 Lam           Do
Tutti ballerini
               ini, ini, ini
 Fa               Mi
Cuochi sopraffini
               fini, fini
 (Vasco)
Fa                Sol
Non c’è più vergogna
 Lam                 Fa
Hai le spalle al muro
 Fa                    Stop
Non vince il più bravo ma il più furbo di sicuro