MACKLEMORE & RYAN LEWIS - Testo + Traduzione - THRIFT SHOP FEAT. WANZ

12:49:00 0 Comments A+ a-

Video



Testo di THRIFT SHOP


I was seven years old, when I got my first pair
And I stepped outside
And I was like, Momma, this air bubble right here, it’s gonna make me fly
I hit that court, and when I jumped, I jumped, I swear I got so high
I touched the net, Mom I touched the net, this is the best day of my life
Air Maxes were next
That air bubble, that mesh
The box, the smell, the stuffin, the tread, in school
I was so cool
I knew that I couldn’t crease ‘em
My friends couldn’t afford ‘em
Four stripes on their Adidas
On the court I wasn’t the best, but my kicks were like the pros
Yo, I stick out my tongue so everyone could see that logo
Nike Air Flight, but bad was so dope
And then my friend Carlos’ brother got murdered for his fours, whoa
See he just wanted a jump shot, but they wanted a Starter coat though
Didn’t wanna get caught, from Genesee Park to Othello
You'd get clowned for those Pro Wings, with the velcro
Those were not tight
I was trying to fly without leaving the ground, cause I wanted to be like Mike, right
Wanted to be him
I wanted to be that guy, I wanted to touch the rim
I wanted to be cool, and I wanted to fit in
I wanted what he had, America, it begins

Coro:
I want to fly
Can you take me far away
Give me a star to reach for
Tell me what it takes
And I’ll go so high
I’ll go so high
My feet won’t touch the ground
Stitch my wings
And pull the strings
I bought these dreams
That all fall down

We want what we can’t have, commodity makes us want it
So expensive, damn, I just got to flaunt it
Got to show ‘em, so exclusive, this that new shit
A hundred dollars for a pair of shoes I would never hoop in
Look at me, look at me, I’m a cool kid
I’m an individual, yea, but I’m part of a movement
My movement told me be a consumer and I consumed it
They told me to just do it, I listened to what that swoosh said
Look at what that swoosh did
See it consumed my thoughts
Are you stupid, don’t crease ‘em, just leave ‘em in that box
Strangled by these laces, laces I can barely talk
That’s my air bubble and I’m lost, if it pops
We are what we wear, we wear what we are
But see I look inside the mirror and think Phil Knight tricked us all
Will I stand for change, or stay in my box
These Nikes help me define me, and I’m trying to take mine, off

Coro:
I want to fly
Can you take me far away
Give me a star to reach for
Tell me what it takes
And I’ll go so high
I’ll go so high
My feet won’t touch the ground
Stitch my wings
And pull the strings
I bought these dreams
That all fall down

They started out, with what I wear to school
That first day, like these are what make you cool
And this pair, this would be my parachute
So much more than just a pair of shoes
Nah, this is what I am
What I wore, this is the source of my youth
This dream that they sold to you
For a hundred dollars and some change
Consumption is in the veins
And now I see it’s just another pair of shoes

Traduzione

    Quando ero in terza elementare
    Pensavo di essere gay
    Perché ero bravo a disegnare, lo era anche mio zio
    E perché tenevo la mia stanzetta in ordine
    Lo dissi a mia madre, mentre le lacrime scivolavano sul mio viso
    Lei disse “Ben ti piacciono le ragazze da ancor prima che andassi all’asilo”
    Suppongo che avesse ragione, non è così?
    Avevo nn mucchio di stereotipi in testa
    Ricordavo di fare la matematica mentre dicevo
    “Sì sono bravo a giocare a baseball”
    Un’idea preconcetta di cosa significasse essere gay
    Secondo cui tutti coloro che amano la gente dello stesso sesso hanno le stesse caratteristiche
    I conservatori di destra pensano che sia una scelta
    E che puoi essere curato con dei trattamenti o con la religione
    Ma è andare contro una predisposizione
    E prendersi gioco di Dio
    Oh no, rieccoci
    L’Amercia è coraggiosa
    Ma ha ancora paura di quello che non sappiamo
    E il verso “Dio ama tutti i suoi figli”
    È stato in qualche modo dimenticato
    Ma parafrasiamo un libro scritto
    3500 anni fa
    Non saprei
    E non posso cambiare
    Anche se ci provassi
    Anche se lo volessi
    E non posso cambiare
    Anche se ci provassi
    Anche se lo volessi
    Amore mio, amore mio, amore mio,
    Lei mi tiene al caldo
    Se fossi gay
    Penserei che l’hip-hop mi odiasse
    Hai letto i commenti su youtube ultimamente?
    “Questo è da gay”
    Viene digitato ogni giorno
    Siamo diventati così insensibili a ciò che diciamo
    La nostra cultura è stata fondata dall’oppressione
    Sì, noi non abbiamo approvazione per loro
    Tra di loro li chiamano froci
    Dietro i tasti di una tastiera telefonica
    Una parola radicata nell’odio
    Ma il nostro genere musicale ancora ignora il fatto
    Che la parola gay è diventata sinonimo di infimo
    È lo stesso odio che ha causato le guerre religiose
    Di sesso e di colore della pelle
    Per la carnagione della tua pelle
    La stessa lotta che porta la gente a fare manifestazioni in strada e sit-in
    I diritti umani valgono per tutti
    Non c’è alcuna differenza
    Vivi e sii te stesso
    Quando andavo al catechismo
    Mi insegnarono qualcos’altro
    Se predichi l’odio
    Quelle parole non sono consacrate
    E l’Acqua Santa
    In cui ti immergi
    Si avvelena
    Quando ognuno
    È più a suo agio
    Restando muto
    Piuttosto che lottando contro gli umani
    Che hanno rubato i loro diritti
    Potrei non essere lo stesso
    Ma non è importante
    Non ci sarà libertà finquando non saremo uguali
    Dannazione io supporto la causa
    Non saprei
    Premiamo play
    Non premiamo pausa
    Progresso, continua a marciare!
    Con un velo sui nostri occhi
    Voltiamo le spalle alla causa
    Fino al giorno
    In cui i miei zii potranno essere uniti dalla legge
    I bambini stanno girando per il corridoio
    Tormentati dal dolore nei loro cuori
    È un mondo così pieno di odio
    Che qualcuno preferirebbe morire
    Piuttosto che essere chi è veramente
    E un certificato ci carta
    Non risolverà la cosa
    Ma è pur sempre un punto di partenza
    Nessuna legge cambierà il nostro stato
    Noi dobbiamo cambiarlo
    Qualunque sia il Dio in cui credi
    Veniamo tutti dallo stesso
    Sbarazzati della paura
    Sotto la nostra pelle risiede lo stesso amore
    È ora di alzarsi in piedi
    L’amore è paziente, l’amore è gentile
    L’amore è paziente (non piango alla Domenica) [ndt 1]
    L’amore è gentile (non piango alla Domenica)